Questo sito usa qualche cookie per sapere quanto è apprezzato e migliorare il servizio. Ecco la nostra cookie policy, che accetti proseguendo la navigazione.
Curioso di sapere cosa siano questi famigerati cookie? Ecco la nostra guida!


fa o fà o fa’? Accento o apostrofo?

Se devi scrivere un fa, come si fa?

Si scrive fa o fà??

…oppure fa’?!?

Lo sapevo… tanto tempo fa o fà?

Fa’ come ti dico!


Impara l'HTML e a farti trovare su Google dal creatore di Parolaio.it:
Scopri il corso gratuito e il corso con docente!

Fa (senza né accentoapostrofo) può significare:

  • La quarta nota musicale (do re mi fa sol la si do);
  • Il verbo fare coniugato alla terza persona singolare: “egli fa”;
  • Avverbio che indica un punto nel passato: “tempo fa”.

Fa’ (con apostrofo, non con l’accento) è invece l’elisione della coniugazione all’imperativo del verbo fare alla seconda persona singolare (tu fai): “ehi tu, fa’ come ti dico!”

(con accento) è invece sbagliato.
L’errore è divenuto tristemente comune probabilmente a causa di due equivoci:

  1. Lo scambio dell’apostrofo della forma imperativa fa’ con un accento
  2. Un uso errato dell’accento distintivo sui monosillabi nell’intento di distinguere la nota musicale omografa* al verbo fare coniugato alla terza persona. In realtà in italiano questo accento distintivo non esiste, anche perchè dal contesto è sempre possibile distinguere la nota musicale fa dal verbo fa.

*[dal greco omo- "stessa", -grafia "scrittura" → cioè che si scrive allo stesso modo]

Per ricordare la regola consiglio di memorizzare la prima frase di questo post: Se devi scrivere un fa, come si fa?in cui “fa” compare prima col significato di nota musicale e subito dopo col significato di verbo fare, sempre senza accento!

E questo vale oggi così come tanto tempo fa.


18 Responses to “fa o fà o fa’? Accento o apostrofo?”


Comments are currently closed.



A cura di NemboWeb Design