Questo sito usa qualche cookie per sapere quanto è apprezzato e migliorare il servizio. Ecco la nostra cookie policy, che accetti proseguendo la navigazione.
Curioso di sapere cosa siano questi famigerati cookie? Ecco la nostra guida!


Anatema

Anatema a te! Hahahahaha!
No, ti prego, abbassa quella mano!
Totò – La patente, 1954

Totò iettatore

Totò iettatore ne "La patente" 1954


Impara l'HTML e a farti trovare su Google dal creatore di Parolaio.it:
Scopri il corso gratuito e il corso con docente!

Anatema [ana-té-ma] è un sostantivo maschile il cui significato:

  • offerta rivolta ad una divinità
  • situazione di esclusione
  • maledizione, iettatura, fattura

L’accezione (significato) del termine è variato nei secoli in base al contesto cultural-religioso nel quale la parola anatema era pronunciata.

L’etimologia di anatema deriva dal greco ἀνά – ana che significa sopra e da τίθημι – titêmi che significa posare), quindi ἀνάθημα (anathêma – letteralmente sospeso.

La traduzione in inglese di anatema ricalca pedissequamente la sua etimologia e infatti è: “anathema” il cui significato può anche essere tradotto in italiano con eresia.

Lo sapevi già?
Si (2) Circa (5) No (8)

0 Responses to “Anatema”


Comments are currently closed.



A cura di NemboWeb Design